Al via “O1M”, l’hub per la formazione degli operativi. BeOne Global palestra per i futuri spedizionieri

0
390
O1M formazione operativi BeOne

Una dei maggiori ostacoli per le aziende di spedizioni internazionali è rappresentato dall’individuazione e dalla formazione puntuale del personale operativo. Uno scoglio che spesso contribuisce a frenare la crescita aziendale. In soccorso del settore è arrivato il nuovo progetto “Operativo in 1 mese” (O1M), promosso dalla società di consulenza The Advisory Box, in collaborazione con Nova Systems, in qualità di partner tecnologico, KiS, società specializzata nella formazione settoriale, e l’associazione di categoria Alsea.  

L’obiettivo del corso è già racchiuso nel nome, “Operativo in 1 mese”: i partecipanti saranno coinvolti in un percorso formativo intensivo, della durata complessiva di 22 giorni, al termine del quale i corsisti raggiungeranno un livello di competenza Entry Level e saranno pertanto in grado di destreggiarsi in maniera autonoma nella gestione di una spedizione. La formazione si svolgerà in presenza presso il T-Hub, in via Salvo d’Acquisto 12, a Pozzuolo Martesana (Milano). I docenti saranno esperti del settore, professionisti che quotidianamente gestiscono spedizioni internazionali. La parte più operativa e pratica del corso avverrà attraverso l’utilizzo della soluzione software BeOne Global di Nova Systems, sviluppata per essere un punto di riferimento per gli operativi impegnati nel mondo della supply chain, ottimizzando il loro lavoro.
La prima edizione del corso prenderà il via lunedì 15 gennaio. 

“Il mondo dei trasporti internazionali è in continua evoluzione e le aziende hanno continuamente bisogno di potenziare il proprio team operativo. Le risorse con esperienza consolidata sono però difficili da intercettare, mentre i giovani che si affacciano al mondo del lavoro spesso non conoscono il settore, con conseguente difficoltà di individuazione e attrazione dei talenti. I neoassunti hanno bisogno di molto tempo per conoscere le particolarità di un’attività complessa, che richiede competenze specifiche, affinché si possa acquisire autonomia e diventare davvero efficaci. Se a queste premesse aggiungiamo il fatto che i team operativi sono sempre frenetici e sovraccarichi è facile intuire come la formazione on the job interna risulti estremamente complessa e discontinua. Dedicarsi alla formazione di una figura Junior imprica rallentamenti dei ritmi e questo può avere delle conseguenze sul business”, spiega Elisa Colnaghi, Senior Management Consultant di The Advisory Box. “O1M vuole essere una risposta concreta a una questione molto impellente, attraverso un percorso formativo completo ed innovativo, che introduce un nuovo approccio e un metodo studiato su misura per le esigenze dei neoassunti e delle loro aziende. Si parte dall’abc delle spedizioni, fino ad arrivare a toccare con mano come gestire una spedizione e il rapporto con i propri fornitori e partner”. Le classi vanno da 8 a 12 persone e nel corso del 2024 sono previste otto edizioni.  

La Business Devoloper di Nova Systems Barbara Avesani sottolinea: “Siamo lieti di mettere a disposizione la nostra soluzione BeOne Global e di aderire così a un’iniziativa lodevole, che contribuisce a sostenere le imprese nel percorso di crescita aziendale”. Avesani aggiunge che ai corsisti “viene dato un laptop installato il gestionale. Attraverso il software verranno creati degli ambienti di prova per dare la possibilità ai partecipanti di formarsi come se fossero all’interno della propria azienda. I futuri spedizionieri avranno così una formazione entry level, che li prepara ad affrontare al meglio la propria attività da subito. Gli operativi entrano nel clima lavorativo e sono così in grado di bruciare le tappe. Con questo percorso di formazione l’operativo il futuro spedizioniere sente che l’azienda sta investendo su di lui e viene responsabilizzato. Il progetto è importante anche per i nostri clienti, in quanto potranno inserire in azienda collaboratori già formati sull’utilizzo della piattaforma BeOne Global”.  

Per maggiori informazioni scrivere a T-hub@theadvisorybox.com. 

 

Leggi la news anche su:

Print Friendly, PDF & Email