Dogana Europea, BeOne precorre i tempi

0
243
modulo doganale di BeOne

BeOne è proiettato al futuro, per diventare uno dei primi software ad adottare le funzionalità della nuova Dogana Europea. Il software doganale di Nova Systems per il mondo delle spedizioni internazionali, della logistica e dei trasporti sta vivendo una nuova fase di sviluppo, che consentirà alla società IT italiana, con uffici anche in Spagna, a Malta e in Francia, di precorrere ancora una volta i tempi.   

Barbara Avesani, Business Developer di Nova Systems, evidenzia: “L’Italia è stato tra i primi Stati membri dell’Ue ad aderire alle innovazioni previste dalla Dogana europea. Per la nostra società, che da sempre ha un respiro internazionale, è un importante vantaggio competitivo. Nel momento in cui anche gli altri Paesi, come ad esempio la Spagna, adotteranno prossimamente le novità in ambito Import ed Export noi saremo già pronti a fornire in tutta Europa i nostri servizi, attraverso la soluzione BeOne”.   

Dopo aver rilasciato nei mesi scorsi in BeOne le funzionalità relative alla gestione delle dichiarazioni di importazione, Nova Systems ha già avviato lo sviluppo delle innovazioni per quanto riguarda l’informatizzazione delle operazioni di esportazione e di transito unionale, che in Italia entreranno in vigore a inizio 2023. “In questo modo daremo piena attuazione alla normativa doganale e i nostri clienti saranno subito messi nelle condizioni di sfruttare al meglio le opportunità contenute nella riforma”, prosegue Avesani.

La procedura prevede per l’esportatore nuove funzionalità che consentono, oltre alla presentazione della dichiarazione di esportazione, anche la relativa rettifica e/o annullamento; la possibilità di inviare telematicamente la dichiarazione anche prima della presentazione delle merci all’ufficio di esportazione. E ancora, il superamento del limite dei 40 articoli per dichiarazione (con l’avvio delle nuove fasi funzionali si potranno inviare dichiarazioni con 9999 articoli per dichiarazione e infine lo sdoganamento centralizzato.
Secondo le previsioni dell’Agenzia delle Dogane italiana entro febbraio 2023 i sistemi potranno essere utilizzati in ambiente reale. Dall’1 marzo 2023 il nuovo sistema sostituirà il precedente.  

Leggi l’articolo anche qui:

Supply Chain Italy

TransportOnline

Logistica Efficiente 

Print Friendly, PDF & Email